Prodotti audio-video

Tutti i prodotti distribuiti con il marchio Mupi

La linea "innovativa" della Mupi

Negli anni Settanta si sviluppa il settore audiovisivo e arrivano nelle case le prime cineprese amatoriali, i primi proiettori, gli schermi da proiezione e le pellicole.
I film erano spesso distribuiti per il mercato casalingo – suddivisi a spezzoni su diverse bobine – in formato 8 e Super 8. Come è sempre accaduto in tutte le epoche storiche, parlando di giocattoli, anche in questo caso arrivano sul mercato le relative versioni per bambini e ragazzi. Mupi è protagonista.

Questa sezione è in fase di aggiornamento.

Visori, cinevisori e proiettori

visori erano semplici monocoli azionati a manovella che permettevano di guardare la pellicola posta al loro interno. I cinevisori erano piccoli televisori attraverso i quali venivano visualizzate, in diverse modalità a seconda dei modelli, le pellicole in formato Super 8. Queste potevano essere alloggiate in speciali cartucce o sulle classiche bobine a seconda del tipo di cinevisore. I proiettori permettevano invece di proiettare i filmati su pellicola montati su bobine direttamente su appositi schermi o su pareti bianche.

Mupi V35 “Movie viewer” (semplice visore, un monocolo a manovella).
Mupi P25 Projector
Mupi VK2 Visore parlante (visore monocolo con audio)
Mupi Cinevisor (successivamente dotato anche di un comando a filo, il Telecontrol)
Mupi Cinevisor & Projector (disponibile anche in versione “audio”)
Mupi Duetto
Mupi Okay
Mupi Super Gulp Projector
Mupi Diavedo (proiettore film)
Mupi Diavedo SL (proiettore diapositive)
Mupi Ciao (proiettore sonoro)
Muplet Super 8 “Cinemio”
Muplet Matic Projector
Mupi Stereopocket 3D

Proiettori, cineprese

Muplex PR3 (proiettore 8 + Super8)
Muplex 8 (telecamera)
Muplex MR3 Super8 (telecamera)
Mupi Projector PM5 e PM6 (proiettori Super8)
Mupi Zeta 1 e Mupi Zeta 2 (telecamere)
Mupi S4 e Mupi F6/F8 (macchine fotografiche, le serie F con flash)

Mupi ha prodotto anche una versione “Miniset” composta da cinepresa e proiettore

Pellicole, diapositive e cartucce

Tra le pellicole più diffuse all’epoca troviamo i cartoni animati della Warner Bros. e le comiche di Stanlio ed Ollio, ma non solo. Anche guardando ai prodotti Mupi nel formato cartuccia erano molto diffusi anche i cartoni animati giapponesi della Toei Animation e della Taurus film, all’epoca distribuiti dalla Sacis Roma (società della RAI).

Qui di seguito i formati utilizzati dalla Mupi per le cartucce dei propri prodotti. Gli elenchi non tengono conto delle serie in lingua diversa dall’italiano.

Cartucce “serie cilindrica” – I serie (Cinevisor)
Cartucce “serie blu” – II serie (V35, P25, Cinevisor & Projector)
Cartucce “serie gialla” – III serie (Cinevisor)
Cartucce “film cassetta” Duetto 
Cartucce sonore “film cassetta” Ciao
Cartucce sonore VK2
Bobine Duplex 8mm / Super 8 
Strip film (diapositive su pellicola per Diavedo, Super Gulp Projector)
Diapositive su strisce

error: Contenuto protetto per motivi di Copyright.